MI TROVI QUI

               

giovedì 20 giugno 2013

CON VOI…FOREVER

E come promesso….o dedotto…..andiamo avanti con l’ultimo, ma non meno importante post sui prodotti arretrati che dovevo recensire e che ho raggruppato per categorie: NO, NI, SI.
Quelli di cui vi parlerò oggi fanno parte della categoria dei prodotti che riacquisterei perché per un motivo o l’altro hanno soddisfatto le mie aspettative.
Ma vediamo quali sono:
1. CLINIQUE: Correttore all about eyes
Questo prodotto è stato messo in palio nell’ultimo giveaway. E voi direte: ma come mai? Se ti è piaciuto lo dai via? Sì, perché il correttore di per sé è molto buono, copre a sufficienza, non è pesante, è facile da lavorare…..lo do via SOLO perché ho sbagliato colore. Tutto qui. Altrimenti col cavolo che me ne separavo. Con quello che costa (circa 20€) sarebbe un peccato lasciarlo lì, no?
2. NEVE COSMETICS: Blush (Passion Fruit)
Questo blush mi è stato inviato come omaggio dalla Neve quando ho fatto l’ordine (l’unico, tra l’altro) per avere il fondotinta High Coverage (di cui ho parlato già qui). Non riponevo grosse aspettative in questo blush e invece mi ha stupita. Non è eccessivamente polveroso, si stende benissimo, ha la durata classica dei blush in polvere, il colore è meraviglioso, dona all’incarnato un aspetto sano ….e in più è anche bio. Cosa si vuole di più????
3. MAYBELLINE: Blush in mousse (04 mauve)
Anche questo blush mi è stato regalato da acqua e sapone quando ho acquistato qualcosa della Maybelline (che non ricordo cosa fosse!) ma sinceramente non è che mi piacesse tanto. Si tratta di un blush in mousse dal colore molto delicato. All’inizio non mi piaceva perché lo applicavo con le dita e non riuscivo a dargli l’intensità che volevo: o ne mettevo troppo o troppo poco. Poi ho provato ad applicarlo con un pennello…e la situazione è letteralmente cambiata. Riesco a modularlo bene e dura tutto il giorno. Quindi non posso che promuoverlo.
4. SEPHORA: Fondotinta minerale compatto n°36


Ho sempre adorato i fondotinta compatti in polvere, trovo siano molto più pratici e veloci di quelli fluidi, anche se donano una minore coprenza, però non avendo brufoli o grosse magagne da coprire…..mi accontento. Dal fondotinta cerco la semplicità e velocità di applicazione e che doni uniformità all’incarnato. Non sapendo quale scegliere un giorno (a novembre) mi sono recata da Sephora e mi ha colpita questo. La dicitura MINERALE poi ha fatto il resto. Ora, non so se sia completamente naturale, ma vi posso assicurare che la mattina lo applico con un kabuki alla velocità della luce (non uso la spugnetta in dotazione perché non mi piace), il risultato è un viso luminoso ed omogeneo. La durata non è malissimo. Diciamo che applicandolo alle 7 del mattino, ci arrivo a pranzo con tranquillità. Poi andrebbe ritoccato, ma io me ne frego e non lo faccio. Il costo è di circa 17€.
5. KIKO: Blush in crema 01

Questo è un blush in crema della vecchia collezione di questo inverno, credo. Colore a parte, che resta comunque molto bello, la cosa che mi ha colpito di più di questo blush è stata la texture. E’ morbida al punto giusto, è facile da stendere (io preferisco sempre l’applicazione con un pennello da blush), rende il viso fresco e sano. Mi ricordo di averlo pagato circa 11€ ma non ci giurerei.
6. L’OREAL: Fondotinta MAT MORPHOSE

Questo fondotinta l’ho scoperto per caso, quando mi è uscito da una rivista un campioncino di prodotto. L’ho provato e sono rimasta davvero a bocca aperta. L’incarnato risulta omogeneo e mat. Non dà l’effetto gessato, si stende molto bene anche con le mani, dura tanto e non ha bisogno di essere fissato con la cipria. La coprenza è medio-alta e si può stratificare senza paura di creare un pastone. Il prezzo è sui 18€. Consigliatissimo
7. DEBBY: Fondotinta MAT&PERFECT 5in1 n°3

Altro fondotinta in cui non riponevo alcuna speranza. L’ho trovato per caso da acqua e sapone in offerta a 5€ quando ancora non spopolava sul web, e spinta dalla curiosità e dal prezzo l’ho preso. Boccio innanzitutto la spugnetta in dotazione, che stende malissimo il prodotto. Ma applicandolo con un pennello (o a setole piatte o con un flatbuki) il risultato vi lascerà a bocca aperta. La coprenza è media e il risultato è un incarnato omogeneo e mat. Decisamente consigliato….stavolta sono d’accordo col web!
8. NIVEA: Crema mani Pure&Natural

Questa crema ho deciso di prenderla quando ho sentito che la usava da tanto anche Mikeligna….e mi sono fiondata. Devo dire che non mi ha delusa, è leggera, ha un profumo molto delicato e gradevole, lascia le mani morbide. E costa poco, oltre che essere facilmente reperibile. Certo è che come crema riparatrice non la consiglio, ma è ottima per mantenere le mani morbide ed idratate o per fare degli impacchi con i guantini di cotone. Il costo si aggira sui 4€. Aggiungo che ha anche un buon INCI.
9. PUPA: Mascara Vamp nero

Di questo mascara se n’è parlato a iosa….tutte lo osannano come il miglior mascara al mondo. Io per caso lo avevo provato nella versione blu e mi aveva stupito come colorasse le ciglia (si vedeva il blu sulla mie ciglia nere!!!! Miracolo!!!) e mi piaceva l’effetto che donava. Appena terminato il mio vecchio mascara ho deciso di provarlo nella versione nera. Il caso ha voluto che mi venisse regalata una mini taglia proprio nera. Appena provato mi ha lasciata a bocca aperta. Ottimo risultato, nero perfetto, incurva tantissimo, non fa grumi…..insomma lo adoro. Peccato che ha la tendenza a seccarsi abbastanza in fretta…..Il costo della full size è di circa 10€.
10. PUPA: Pennello occhi per sfumature ampie

E’ difficile per me recensire un pennello, ma in questo caso mi trovo avvantaggiata dal fatto che si tratta di un pennello che può tranquillamente sostituire il più famoso e costoso 217 di MAC (era il 217 quello da sfumatura????). Ha le setole sintetiche morbidissime e permette una sfumatura precisa. Io a volte lo uso anche solo per applicare direttamente l’ombretto e sfumarlo contemporaneamente e l’effetto è davvero fantastico. E’ diventato il mio pennello preferito. Il costo è sui 13€
11. KIKO: Rossetto double touch n°101

Ho scoperto questo rossetto guardando una puntata della vecchia serie di Cliomakeup. In questa, faceva vedere un altro colore, ma ne osannava la durata. Quando mi sono trovata da Kiko ho deciso di provarlo anche io nella colorazione 101 che è molto naturale sulle mie labbra. Dona un aspetto sano e curato senza essere pesante o appariscente. Ma la cosa fondamentale è che è una tinta, ma non è a pennarello, quindi con quell’effetto che odio di alcool sulle labbra. Sembra di stendere un semplice gloss e invece le labbra vi resteranno colorate davvero a lungo…..certo il gloss trasparente che metterete sopra andrà via presto, ma il colore no, anche se mangiate o bevete. L’unica accortezza è di non mettere troppo gloss in quanto vi potrebbe colare da ogni dove. Per il resto è promossissimo.
12. CATRICE: Blush multicolor

Questo blush l’ho preso dopo averne visto la recensione di Lolla…..e al solito, come una brava pecorella, ho deciso di provarlo. Devo dire che sulla mia carnagione non è che scriva tantissimo, Lolla è decisamente più chiara di me, ma basta stratificare il prodotto ed ecco che si nota un effetto “persona sana” che non guasta mai. Mi piace molto l’idea di avere vari colori da miscelare in modo da ottenere un colore diverso ogni volta. Lo promuovo perché è molto piacevole da usare e costa pochissimo, circa 4€
13. SHISEIDO: Correttore natural finish cream concealer n°2

Ecco un altro prodotto preso dopo averne visto una recensione di Donatella che spiegava che correttore usare a seconda dei vari tipi di occhiaia. Costicchia eh, circa 25€, ma fa bene il suo lavoro. Ovviamente è molto chiaro e quindi non si può lasciare da solo. Io lo applico con le dita, lo sfumo bene e poi sopra ci passo il mio fondotinta in polvere per uniformare al resto del viso. Devo dire che lo sguardo risulta luminoso, le occhiaie coperte e il contorno occhi non segnato. Inoltre ne basta davvero pochissimo.
14. CATRICE: Camouflage cream 020


Questo correttore è molto simile al Full Coverage di kiko, ma costa meno, circa 4€. Devo ammettere di preferirlo a quello Kiko, anche sotto le occhiaie. So bene che entrambi sono studiati per le imperfezioni, ma io lo applico anche sulle occhiaie e non mi dispiace affatto. Poi ho provato ad applicare sia questo che quello di Kiko sull’interno delle braccia, dove, a causa di una maldestra ceretta, mi è venuta via la pelle che ora risulta più scura ( e fa alquanto schifo). Devo dire che questo qui ha coperto decisamente meglio di quello di Kiko, quindi ho deciso che mi piace di più.
15. AUCHAN: Scrub viso esfoliante


Ho sempre snobbato i prodotti a marchio Auchan. Poi una volta mi sono trovata davanti lo stand per curiosità mentre cercavo proprio un esfoliante viso. Non avendo grosse pretese mi sono imbattuta in questo gommage, attirata anche dal prezzo, che è circa 4€. Devo dire che mi ha stupita. Lo uso una volta a settimana e devo dire che la sensazione sulla pelle è molto piacevole. I grani non sono molto grossi, quindi non si rischia di graffiarsi la pelle del viso, ma riesce ad esfoliare bene e lascia quindi la pelle molto liscia e luminosa. Promossa.
16. GARNIER: Gel purificante energizzante fruit energy

Appena ho visto la pubblicità di questo prodotto mi sono fiondata da acqua e sapone. Mi attirava il packaging e poi…una volta trovatami lì davanti, anche dall’odore. L’odore è di una delicatezza assurda, ti viene voglia di mangiarlo. Resta molto fresco, al mattino è piacevolissimo svegliarsi con questo odore sotto il naso. Non serve a struccare, ma solo a detergere con delicatezza. La pelle non tira subito dopo e purtroppo l’odore non rimane sulla vostra pelle. Però vi lascia la sensazione di pelle pulita e fresca. Il costo è sui 5€. Non ho riscontrato una diminuzione di imperfezioni, in quanto, come vi ho già detto, non ne ho…..ma resta comunque un buon prodotto che consiglio soprattutto in questo periodo caldo.
17. CLINIQUE: All about eyes

Ultimo prodotto di cui voglio parlarvi è la crema contorno occhi più famosa del web e che mi sono fatta regalare da mia madre per il mio compleanno. Non mi andava di spendere 30€ e passa per una cremina, e quindi me la sono fatta regalare. So bene che ha un INCI non verde e che è piena di siliconi, ma chi se ne frega…..lascia il contorno occhi levigato e idratato, è piacevole da stendere, dura tantissimo in quanto ne basta davvero pochissima. C’è anche in versione RICH per chi ha un contorno occhi molto molto secco, ma non ritengo sia valido nel periodo estivo. Questa è più leggerina e si assorbe in fretta.
Ed ecco qui…finalmente ho finito di annoiarvi con le mie chiacchiere. Ditemi la vostra sui prodotti che ho menzionato, se li avete provati.
E già che ci siete, avete consigli per evitare di strapparsi via la pelle mentre fate la ceretta a caldo? Io puntualmente me la tiro via con conseguente chiazza che si scurisce e fa più schifo dei peli……ma la cosa peggiore è che mi dura così tantissimo, anche un anno…
Al prossimo post e grazie per essere arrivate fin qui nella lettura.
 

Nessun commento:

Posta un commento