MI TROVI QUI

               

venerdì 31 agosto 2012

KALODERMA: Olio Indiano

Come ormai ho detto più e più volte, io ho la pelle del viso mista e con punti neri concentrati sul naso.
Per eliminare questi maledetti, mi sono rivolta a vari prodotti come detergenti purificanti, maschere all'argilla, patch specifici, ma nessuno di questi metodi mi ha mai soddisfatto a pieno e ho continuato sempre ad avere miliardi di punti neri sul mio naso.

Un giorno nel mio solito girovagare per Acqua e Sapone (luogo di perdizione!) mi sono imbattuta in questo prodottino, che non conoscevo:


Si tratta di un olio che serve per purificare la pelle in maniera molto delicata, senza aggredirla magari con opere di strizzaggio o "strappaggio". Promette di eliminare i punti neri senza alterare l'equilibrio sebaceo.

Quando l'ho visto mi sono fiondata subito alla cassa per andare a casa a provarlo.

La confezione ha un erogatore a pompetta molto utile, che non fa sprecare il prodotto. Sulla scatolina dice di metterne delle gocce su un dischetto e passarlo sul viso perfettamente pulito  prima delicatamente e poi insistendo nelle zone più critiche.

Io ho provato questo metodo e mi ha soddisfatta abbastanza, ma poi ho provato un altro metodo a mio avviso decisamente migliore. Ho messo delle gocce di olio sulle mani e ho massaggiato il prodotto su tutto il viso (non sulla zone del contorno occhi, ovviamente) insisitendo sul naso (dove ho più punti neri). Ho lasciato agire per una decina di minuti e poi ho rimosso per bene il prodotto col dischetto di cotone.

Rimarrete a bocca aperta. Non riuscirete a credere quanto sporco verrà via.

Ovviamente è un prodotto oleoso quindi vi lascerà la pelle un po' unta, ma potete andare a risciacquare il tutto usando dell'acqua tiepida o usando un tonico. Non usate dei detergenti aggressivi, perchè la pelle è già pulita e non va stressata.

Io ho iniziato facendo un fase d'urto usandolo per 3 volte a settimana. E devo dire che i miei pori sono molto più liberi e puliti, i punti neri sono quasi spariti.

Il costo di quest'olio è di circa 4.5€ nella grande distribuzione, quindi è facilmente reperibile ed economico, però validissimo.

Ve lo consiglio davvero.

Alla prossima

Pam

giovedì 30 agosto 2012

DEBORAH, DEBBY, PUPA: Mascara Blu

In genere non mi piace utilizzare dei mascara colorati. Preferisco avere le ciglia nere ma nere nere e anche molto folte.
Però quest'anno volevo dare una botta di colore ai miei occhietti scuri e mi hanno molto incuriosito i mascara blu.

Il primo che ho provato è stato quello di Deborah (My Mascara Volume Full Cover nella colorazione China blu).

Appena steso devo dire che si vede abbastanza, e contate che io ho ciglia decisamente nere. Il problema è che passato anche solo un quarto d'ora il colore non si vedeva più. Il tempo di seccarsi sulle ciglia o poco più. Il costo di questo mascara è di 5.90€

Allora ho deciso di provare quello della Debby (100% Color Mascara nella colorazione blu).


Ma sono rimasta delusa anche da questo, per lo stesso motivo. Dopo poco tempo spariva nelle mie ciglia scure.Il costo di questo mascara è di 4.90€.

Infine ho deciso di provare quello della Pupa (Vamp nella colorazione 301).


Con questo ho raggiunto finalmente la pace dei sensi. Finalmente un mascara blu che si vede e resta visibile anche dopo del tempo. Riesce a colorare bene anche le mie ciglia nerissime, e la cosa bella è che riesce a dare anche un estremo volume. Il blu è disponibile in due colorazioni, il 300 che è il Deep blu, cioè un blu scuro molto discreto, e il 301 che è l'Electric Blue che invece, come dice il nome, è un blu acceso ma a mio avviso portabilissimo. Il costo di questo mascara è di 8.90€.

In conclusione, se volete un mascara colorato che si veda davvero, io vi straconsiglio i Vamp della Pupa. Non ve ne pentirete davvero.

Alla prossima

Pam

mercoledì 29 agosto 2012

BOTTEGA VERDE: Crema mani miele e agrumi

Questa crema mi è stata regalata da una mia amica  che sa quanto mi piacciano creme e cremine.

Si tratta della crema mani al miele e agrumi di Bottega verde. E' un tubetto da 75ml che costa intorno ai 10€.

Sul sito dice che si tratta di una crema che protegge, idrata e nutre mantenendo le mani morbide, giovani e belle. Contrasta la formazione delle antiestetiche macchie brune. Inoltre è ideale per tutti i tipi di pelle. Contiene miele e olio di mandorle dolci, che  assicurano una straordinaria emollienza e una prevenzione da irritazioni ed arrossamenti, e succo di limone puro, che  contrasta la formazione della antiestetiche macchie brune.

Il profumo a me non piace molto, in quanto lo trovo molto forte e inoltre resta a lungo sulle mani. E' un odore dolce ma agrumato. Per quanto riguarda l'idratazione delle mani, devo dire che se la utilizzate come crema da usare tutti i giorni va sicuramente bene (sempre che vi piaccia l'odore forte che ha) in quanto è molto leggera, ma se vi serve una crema che vada a riparare e nutrire a fondo le vostre mani screpolate, cercate altrove.

Vi lascio l'INCI così deciderete voi se ne vale la pena o meno:
Aqua,Stearic Acid,Glycerin,Ethylhexyl Palmitate, Mel, Cetearyl, Alchol, Hydrogenated Palm Glycerides, Maltodextrin, Cetyl Palmitate, Dimethicone, Prunus Dulcis, Citrus Limonum, Citrus Nobilis, Phenoxyethanol, Sodium Cetearyl Sulfate, Potassium Cetyl Phosphate, Dmdm Hydantoin, Limonene, Sudium Hydroxide, Methylparaben, Disodium Edta, Lecithin, Parfum, Butylparaben, Ethylparaben, Isobutylparaben, Propylparaben, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Benzyl Benzoate, Citric Acid, Geraniol

Personalmente non ricomprerò questo prodotto perchè in estate non uso molto la crema mani, mentre ne abuso in inverno e mi serve una crema che faccia di più. Poi l'odore lo trovo davvero pessimo.

Voi l'avete provata? cosa ne pensate?

Alla prossima

Pam

martedì 28 agosto 2012

Snella e soda....senza andare in palestra

Alzi la mano chi di voi odia andare in palestra? e chi di voi odia dover uscire di casa in inverno quando fuori fa freddo o piove per andare a sudare in palestra? Non vi piacerebbe trovare un metodo che vi consenta di essere in forma anche stando a casa vostra, con le vostre comodità e con la possibilità di allenarvi quando vi pare?

Questo per me è stato sempre il mio obiettivo. Ho provato la Wii col programma Wii fit, che era carino, ma scomodo, per via della pedana e del controller da tenere in mano. Poi è stata la volta della Kinect della Xbox, e devo dire che è stata una rivoluzione in quanto riuscivo ad allenarmi senza avere nulla in mano ma sfruttando una telecamera che proiettava la mia immagine in tv e seguiva i miei movimenti. Quando io e il mio ragazzo abbiamo deciso di vendere la Xbox è stato il momento in cui ho dovuto decidere quale fosse un modo per tenermi in forma. Così approfittando della bella stagione andavo a correre ogni mattina per circa 30 minuti, prima di andare al lavoro. Ma col freddo non se ne parla proprio. E allora come fare?

Io mi sono (e continuo tutt'ora) allenata con questo:



Cos'è??? è un DVD che prevede un totale di 60 minuti di allenamento da gestire come meglio preferite. Ha 30 minuti di esercizi total body, 2 sessioni da 10 minuti di allenamento Gag per tonificare glutei, addominali e punto vita, e 10 minuti di cardio gym per bruciare i grassi.
Potete svolgere tutto l'allenamento o effettuare un allenamento personalizzato in base alle vostre esigenze.

Io mi regolo in base al tempo che ho a disposizione.
In genere mi dedico ai 30 minuti di total body al mattino, prima di andare al lavoro, per 3 volte a settimana (mi alzo un po' prima e dedico del tempo all'allenamento). Negli altri giorni faccio il resto del programma.
Vi assicuro che alla fine dell'allenamento sarete belle sudate,stanche, come se aveste fatto un corso in palestra, ma con un costo decisamente inferiore (il dvd lo trovate a circa 10€) e comodamente a casa vostra.

Certo, questo metodo richiede una maggiore forza di volontà da parte vostra, in quanto non siete "costrette" ad andare in palestra perchè avete già pagato il mese o perchè c'è un corso che vi aspetta e dunque siete motivate. Però vi assicuro che se il tempo che avete non è tanto, se non ve la sentite di uscire di casa quando fuori è freddo, se non vi va di spendere dei soldi in palestra....ma comunque volete mantenervi in forma...io vi consiglio davvero questo metodo. 

Vi occorreranno solo un tappetino e due manubri....e tanta forza di volontà, ma quando inizierete a vedere i risultati (se siete costanti)....sarete molto più felici...e belle!

Fatemi sapere cosa ne pensate.

Alla prossima 

Pam 

lunedì 27 agosto 2012

DO BRASIL: Crema viso dermolight purificante

Con l'arrivo dell'estate si sente l'esigenza di avere una crema viso più leggera ma che allo stesso tempo idrati,e questo vale soprattutto per chi ha una pelle mista o grassa. Io ho una pelle mista, con la zona a T molto grassa e punti neri sul naso, mentre sul resto del viso molto secca. Ma allo stesso tempo è una pelle sensibile che mal sopporta molte creme in commercio.
Quindi sono sempre alla ricerca di una crema che faccia al caso mio.

Non contenta delle creme "comuni" da drugstore, ho deciso di andare in erboristeria e provarne una che fosse specifica senza spendere una fortuna.

Quando ho esposto il mio problema al commesso, lui tutto sicuro mi ha propinato questa crema:

Si tratta della crema viso dermolight purificante adatta a pelli grasse, miste e impure.
Il tubetto è da 50ml e costa 19.50€.

Sul sito dice che si tratta di una crema leggera e di facilissimo assorbimento, altamente idrante e ricchissima di sostanze funzionali mirate alla riduzione visibile degli inestetismi delle pelli grasse ed impure come l’eccessiva untuosità e i “punti neri”. Con il proseguire del trattamento la pelle recupera la sua naturale purezza senza l’eccessiva produzione di sebo, con la riduzione visibile delle zone lucide e dei “punti neri”.
Inoltre è priva di parabeni, PEG, cessori di formaldeide, petrolati, coloranti, sostanze di origine animale.

Come mi ci sono trovata io? Allora, secondo me nei giorni d'estate non è una crema leggera come dicono. Usata anche nei giorni di caldo non eccessivo, la mia pelle continuava a "buttarla fuori" rendendo la mia zona T ancora più lucida. E questo nonostante avessi usato anche un fondo minerale.
Ma la cosa peggiore è l'odore: è davvero orrendo secondo me. Ha un forte odore di erba che si sente anche dopo un pochino che l'avete stesa.
Anche per stenderla non è così immediato: bisogna massaggiarla molto per farla penetrare. Infatti mi aspettavo avesse la consistenza di un gel o di un fluido, invece è proprio una crema densa.

Per quanto mi riguarda non la ricomprerò.

Avete da consigliarmi una crema viso leggera davvero ma che idrati, adatta alle pelli miste e sensibili?

Grazie e alla prossima.

Pam

venerdì 24 agosto 2012

Ritenzione idrica

Un po' di tempo fa vi ho parlato della cellulite e dei rimedi che si possono mettere in pratica per cercare di limitare i danni.
Ma come ho già detto, a volte si confonde la ritenzione idrica con la cellulite. Vediamo in particolare di cosa si tratta.

La ritenzione idrica è un accumulo di liquidi all'interno del nostro corpo in special modo nelle zone maggiormente esposte all'accumulo di grasso (cosce, addome,glutei). I motivi che causano la ritenzione idrica possono essere dovuti a gravi patologie come disfunzioni cardiache o renali, infiammazioni severe e reazioni allergiche. Spesso però il principale responsabile della ritenzione idrica è uno stile di vita sbagliato, la cui semplice correzione può apportare notevoli benefici.

Per verificare se siamo in presenza di ritenzione idrica è sufficiente premere con forza un dito sulla parte anteriore della coscia per un paio di secondi. Se dopo aver tolto il dito rimane ben visibile l'impronta siamo con tutta probabilità in presenza di ritenzione idrica.

Quindi come dobbiamo comportarci? In assenza di patologie importanti, dobbiamo agire sul nostro stile di vita, migliorandolo.

Innanzitutto evitare fumo, consumo di alcolici, sovrappeso, cibi salati, abuso di farmaci e caffè, abiti troppo stretti, tacchi troppo alti e rimanere a lungo in piedi senza muoversi.
E' utile stare con le gambe sollevate mentre si è distesi o addirittura mettere un cuscino sotto il materasso per favorire il ritorno venoso.

Ma soprattutto fare attività fisica costante. Evitare le attività che prevedono un impatto ripetuto col terreno (pallavolo, corsa....). Ottimi invece gli sport in acqua o una semplice passeggiata.

Per quanto riguarda l'alimentazione bisogna seguire un regime alimentare che eviti gli alimenti che producono le tossine e l'acidità che poi si accumulano nei tessuti, ad esempio: latte e derivati (formaggi, mozzarella, yogurt etc.), carni rosse, insaccati, fritture, caffè, alcolici. Per favorire, invece, la depurazione e l'eliminazione delle tossine bere delle tisane drenanti.

Poi un giorno alla settimana, specie se successivo ad una grande abbuffata, è consigliata una dieta disintossicante particolarmente ricca di liquidi (the,tisane, succhi di frutta) e vegetali. In questo giorno la carne andrà sostituita con il pesce e andranno aboliti i grassi ad eccezione dell' olio di oliva. Una bella sudata in palestra stimolerà ulteriormente il drenaggio dei liquidi e l'eliminazione di tossine.

Spero di esservi stata utile.

Alla prossima.

Pam


giovedì 23 agosto 2012

CLINIANS: Balsamo doposole per capelli

Ho scoperto e provato questo prodotto grazie ad un commesso molto gentile che mi riempie di campioncini ogni volta che vado da lui per rifornirmi di prodotti Essence. L'ultima volta che ci sono andata, tra le altre mille cose, mi ha regalato anche una full size di questo prodotto:

Si tratta del balsamo doposole per capelli della Clinians.

Appena l'ho avuto tra le mani il primo pensiero è stato di usarlo nei giorni in cui sarei stata al mare in vacanza. E così è stato.

Avendo i capelli con le meches bionde, potete immaginare quanto siano diventati secchi col sole, salsedine, vento.... quindi cercavo proprio un prodotto che mi aiutasse a rendere i miei capelli non più stopposi come la paglia.

L'ho usato dopo lo shampoo e l'ho tenuto in posa per 5 minuti a capelli umidi. Poi ho risciacquato tutto e ho lasciato asciugare i capelli all'aria. Il risultato è stato meraviglioso: capelli soffici, perfettamente districati e soprattutto soffici.

Inutile dire quante benedizioni ho mandato a quel simpatico commesso.

Il prezzo non lo conosco, ma credo sia intorno ai 5€. Comunque è un prodotto che consiglio assolutamente e che appena ritrovo provvedo a comprarlo.

E voi lo avete provato?

Fatemi sapere cosa ne pensate.

Alla prossima

Pam

mercoledì 22 agosto 2012

Consigli di bellezza

Girovagando sul web e leggendo delle riviste ho scovato tanti ottimi consigli di bellezza che ci possono risultare utili per apparire al meglio. Qui di seguito li ho raccolti per voi.

PER ILLUMINARE IL MAKE-UP: miscelare al fondotinta una goccia di primer così da ottenere una texture più trasparente e un incarnato naturale e luminoso.

PER ESALTARE L'ABBRONZATURA: con un pennello piatto applicare sull'esterno della palpebra superiore un ombretto arancio e sull'interno il giallo. Poi sfumare insieme i due colori con un pennello morbido.

PER DARE VOLUME ALLE CIGLIA: passare il mascara e subito dopo, prima che il mascara si asciughi, spennellare le ciglia con una cipria fino a farle diventare bianche. Quindi riapplicare il mascara.

PER MODELLARE I GLUTEI: mentre ci si lavano i denti mattina e sera fare degli squat (piegamenti sulle gambe).

PER FAR DURARE IL MAKEUP: a fine trucco vaporizzare sul viso un po' di acqua termale o in alternativa dell'acqua demineralizzata tenuta in frigo.

PER ELIMINARE VELOCEMENTE UNO SMALTO SCURO: applicare il solvente su un batuffolo di cotone e appoggiarlo sull'unghia per circa 30 secondi. Quindi tirare via il batuffolo senza strofinare.

PER RIVITALIZZARE I CAPELLI SECCHI: dopo lo shampoo, a capelli bagnati, applicare qualche goccia di olio di mandorle dolci sui capelli evitando la cute.

PER ELIMINARE LE CELLULE MORTE DAL CORPO: mescolare alla crema corpo un cucchiaio di olio di oliva e due di sale grosso. Effettuare lo scrub e poi sciacquare con acqua fresca.

PER ELIMINARE LE CELLULE MORTE DAL VISO: mescolare un cucchiaio di olio di miele e due di zucchero. Effettuare lo scrub e poi sciacquare con acqua fresca. Questo composto può essere applicato anche sulle labbra per scrubbarle.

IMPACCO PER CAPELLI: sbattere due tuorli d'uovo con due cucchiai di miele, un limone spremuto e due cucchiaini di olio extra vergine di oliva.

MASCHERA PER PORI DILATATI: mescolare un uovo ad un cucchiaino di olio. Lasciare agire per 8 minuti.

PER LAVARE I CAPELLI IN MANIERA DELICATA (CO-WASH): mescolare 4 cucchiai abbondanti di balsamo (di quelli senza siliconi!) a 3 cucchiaini di zucchero bianco e 2 cucchiaini di zucchero di canna. Bagnare abbondantemente i capelli e passare il composto sulla cute per 5 minuti, quindi risciacquare molto.

MASCHERA ANTIOCCHIAIE 1: pestare 5 foglie di menta con un po' di acqua. Filtrare il succo ottenuto e aggiungerci un cucchiaino di olio di mandorle e mezzo cucchiaino di miele. Miscelare ed applicare sugli occhi prima di andare a dormire.

MASCHERA ANTIOCCHIAIE 2: mescolare un cucchiaio di miele con un cucchiaio di latte fresco e uno di farina. Tenere in posa per 10 minuti

MASCHERA ANTIOCCHIAIE 3: mescolare un cucchiaio di miele con un cucchiaio di olio di mandorle dolci e uno di yogurt. Tenere in posa per 10 minuti.

PER DARE SOLLIEVO ALLE LABBRA SCREPOLATE: applicare uno spesso strato di miele

PER SBIANCARE LE UNGHIE: passarci il limone fino a grattare la parte bianca interna

Spero che questo post vi sia utile. fatemi sapere se conoscete qualche metodo di questi o se ne conoscete altri e volete condividerli.

Alla prossima

Pam

martedì 21 agosto 2012

Come mantenere l'abbronzatura

Siamo arrivate agli ultimi giorni di agosto ormai e più o meno siamo rientrate dalle vacanze o stiamo per farlo. E di conseguenza ci piacerebbe mantenere anche in città quel bel colorito sano che abbiamo ottenuto (magari con fatica) durante il nostro soggiorno al mare.

Ma come possiamo fare? Basta seguire dei semplici consigli che ora vedremo.

Innanzitutto bisogna curare molto l'alimentazione cercando di aumentare il consumo di frutta e verdura di stagione, bevendo molta acqua per mantenere la pelle idratata ed elastica, usare olio di oliva a crudo negli alimenti.

Poi fare uso di creme idratanti sia la mattina che la sera.

Utilizzare gli scrub che elimineranno le cellule morte dalla superficie della pelle e renderà luminosa la nostra abbronzatura.

Evitare di fare bagni caldi, ma preferire la doccia tiepida usando prodotti delicati e a base di olio. Meglio ancora se ci si spalma un olio per il corpo prima di fare la doccia per proteggere maggiormente la nostra pelle dall'azione aggressiva dell'acqua (che ha il calcare).

A fine doccia tamponare la pelle senza sfregare per evitare di stressare la pelle e di eliminare l'abbronzatura.

Infine idratare il corpo con un olio naturale, quale ad esempio, l'olio di mandorle dolci.

Vedrete che con questi semplici accorgimenti riuscirete a mantenere a lungo la vostra abbronzatura.

Alla prossima

Pam


lunedì 20 agosto 2012

MAYBELLINE: BB cream 8 in 1

Appena tornata dalle vacanze estive mi sono fiondata da Acqua e Sapone per vedere le ultime novità dei brand low cost e subito sono stata catturata dall'espositore su cui troneggiava la BB cream Maybelline.


Incuriosita sia dal packaging semplice sia dal fatto che non sapevo nemmeno che la Maybelline avesse lanciato una BB cream ho iniziato a leggerne le caratteristiche. Beh, ne vantava ben 8, contro le 5 di tutte le altre BB in commercio, che sono:
* Idratazione 24h
* Imperfezioni attenuate
* Pelle liscia e omogenea
* Colorito naturalmente luminoso
* Migliora l'incarnato
* Sensazione fresca
* Protezione SPF30
* Oil-free

Io l'ho scelta nella tonalità medio-scura, ma ce n'erano solo due (l'altra era medio-chiara), anche se girovagando sul web ho saputo che ce ne sono anche altre.

Il tubetto è da 30ml e costa 13.30€ ma io l'ho pagata 10.64€ scontata.

Vediamo a cosa ne penso io. Ovviamente non essendo un fondotinta (come tutte sappiamo) non ha una coprenza elevata, com'è giusto che sia. ha una textura molto leggere che si fonde perfettamente con l'incarnato. Si può usare sia con che senza una crema idratante sotto. Io l'ho usata in entrambi i modi e non ho notato grosse differenze.
La pelle appare luminosa, uniforme e naturale.

Io la uso in unione ad una cipria trasparente in quanto voglio evitare problemi di lucidità nel corso della giornata e così facendo devo dire che almeno tutta la mattina (quindi circa 6 ore) mi dura. Oltre no.

L'inci ovviamente non è verde.

Per me questa è la prima BB cream che provo, quindi non posso paragonarla ad altre, ma pur non avendo ancora riscontrato grossi problemi, non la ricomprerei. Preferisco usare una semplice crema colorata, che fa il suo lavoro lo stesso. Certo non ha la protezione solare, ma alla fine non vale la pena di comprarla. Fermo restando però che se a voi interessa una BB cream ce ne sono davvero tante adesso in giro e questa non ha niente di meno delle altre.

Voi l'avete provata? cosa ne pensate?

Alla prossima

Pam

lunedì 13 agosto 2012

Le sopracciglia

Le sopracciglia sono la cosa più importante nel viso, in quanto fanno da cornice e se fatte male o trascurate possono imbruttire anche il viso più bello.

Se non siamo dotate di sopracciglia molto definite o non ci piace la forma o le abbiamo troppo o troppo poco folte, possiamo correre ai ripari andando a modificarle con piccoli accorgimenti.

La forma che più o meno sta bene a tutte è quella cosiddetta ad ala di gabbiano, chiamata così in quanto ne ricorda la forma. Per realizzarla basta munirsi di un pennello o una matita e procedere tenendo conto del disegno in basso:


Da come vediamo, dobbiamo appoggiare la nostra matita al lato del naso e tracciare una linea verticale (linea arancio): quella sarà il punto dove le nostre sopracciglia dovranno iniziare. Poi facciamo passare la matita dal naso al centro della nostra pupilla guardando dritto davanti a noi (linea verde) e quello sarà il punto più alto. Infine dal naso alla fine del nostro occhio (linea viola) sarà il punto dove le sopracciglia devono terminare.

Ovviamente queste sono indicazioni relative e generali. Infatti se noi abbiamo un viso più paffuto dovremmo alzare un po' di più l'arco per allungare visivamente il viso, mentre se viceversa il viso è molto magro, dovremo abbassare e allungare orizzontalmente l'arco per riempire il viso.

Per depilarle non dobbiamo mai usare la ceretta in quanto la zona è eccesivamente delicata, e si rischia di facilitare il cedimento della zona verso il basso. Munirsi quindi di una buona pinzetta, di uno specchio che ingrandisca bene e di una crema disinfettante e lenitiva.

Ricordarsi sempre di togliere i peletti poco alla volta.

Una volta sistemate possiamo tenerle "in piega" con degli appositi mascara trasparenti in gel che riescono a fissarle bene e a non farle "spettinare".

Per riempirle invece possiamo utilizzare ci sono due metodi:
- matite apposite, dotate di spazzolino. Disegnare i peletti con piccoli tratti, quindi pettinarle verso l'alto con lo scovolino apposito per uniformare il tutto. 
-  ombretti opachi. Mi raccomando che non ci siano brillantini all'interno
-  kit per sopracciglia che sono in genere composti o da due ombretti (uno più chiaro e uno più scuro) oppure da un ombretto e una cera per fissare.

La cosa importante è tenerle sempre curate e pettinate sempre verso l'alto, altrimenti lo sguardo e tutto il viso sembrerà molto più stanco.

Voi come curate le vostre sopracciglia?

Alla prossima

Pam

venerdì 10 agosto 2012

Le occhiaie

Le occhiaie sono degli infami aloni che si posizionano sotto i nostri occhi togliendo loro la luminosità e la freschezza, facendoci apparire stanche se non malate….
Possono essere dovute a vari fattori: ereditarietà, stanchezza, stile di vita scorretto, continuo sfregamento degli occhi, lavaggi del viso con acqua troppo calda, età, disidratazione della zona perioculare, anemia, fumo, uso di farmaci, alcool, notti insonni, ciclo….insomma sono tantissime le cause.
Inoltre possono essere di vari colori. Blu, viola o marroni.
MARRONI= sono le più difficili da mandare via in quanto sono quelle congenite e dovute ad un iper pigmentazione della zona. Per coprirle bisogna utilizzare un correttore beige molto coprente ed illuminante.
BLU= Per coprirle bisogna utilizzare un correttore arancio
VIOLA= Per coprirle bisogna utilizzare un correttore giallo
Questo perché nella ruota dei colori, per coprire un colore e neutralizzarlo occorre utilizzare il suo opposto, onde evitare di crearne un terzo. Infatti se sbagliamo il colore del correttore le nostre occhiaie diventeranno grigiette.
Qui la ruota dei colori:
Poi è opportuno illuminare bene la zona e non usare correttori troppo chiari.
Ma oltre a coprirle possiamo fare anche qualcosa di più per poter schiarire la zona scura.
Ad esempio:
- fare impacchi freddi usando semplice acqua o una camomilla o le bustine di the fredde
- usare il retro di un cucchiaino tenuto in freezer per un’ora,
- usare creme ad alto potere idratante,
- dormire tenendo la testa leggermente alzata,
- bere almeno 2 litri di acqua al giorno,
- mangiare molta frutta e verdura,
- evitare di fumare,
- evitare di lavare il viso con acqua troppo calda,
- non usare creme profumate sul contorno occhi,
- non strofinare gli occhi,
- limitare i caffè e gli alimenti ricchi di sale.
In pratica come tutte le cose, seguendo uno stile di vita sano si ottengono risultati sotto molti punti di vista.
Voi cosa ne pensate?
Alla prossima
Pam

mercoledì 8 agosto 2012

Pulizia del viso

Pulire il viso è il metodo migliore e fondamentale per non avere acne e impurità e per far splendere la nostra pelle.
Infatti la pelle, rigenerandosi naturalmente, si copre di cellule morte (e spesso anche di punti neri e brufoletti) che la rendono spenta e grigia. È dunque importante pulirla bene e a fondo, ma, come tutte le cose, senza esagerare, onde evitare di seccarla troppo ed avere effetti contrari.
Possiamo decidere di svolgere la pulizia del viso da un’estetista professionista o di farcela da soli.
Qui parleremo di come pulire la nostra pelle quotidianamente per tenerla pulita, fresca e luminosa.
Innanzitutto è importante pulire la pelle mattina e sera: la sera infatti avremo su il trucco o, se non ci trucchiamo, le impurità dell’aria, lo smog…, mentre al mattino è importante pulire il viso dalle creme messe la sera prima e dal sebo che è stato rilasciato naturalmente durante la notte.
Non bisogna mai lavare il viso solo con acqua o usando detergenti aggressivi o non adatti al nostro tipo di pelle.
Quindi, una volta scelto il detergente adatto alla nostra pelle, agire come segue.
MATTINO
Bagnare il viso con acqua fresca/fredda. Applicare con un leggero massaggio il detergente viso e risciacquare sempre con acqua fresca/tiepida. Non usare mai acqua calda sul viso in quanto potrebbe favorire il rilassamento cutaneo. L’acqua fresca/fredda invece, oltre a risvegliare i tessuti e noi, è un valido aiuto contro il gonfiore degli occhi e del viso in generale. Asciugare il viso senza strofinare, ma tamponandolo. Applicare una crema viso da giorno e un contorno occhi picchiettando il prodotto.
SERA
Ovviamente la sera dobbiamo andare più in profondità. Quindi, rimuovere il trucco con il vostro struccante preferito (latte detergente, acqua micellare….), quindi rimuovere il prodotto sempre con acqua fresca/fredda per non lasciare nessun residuo sulla pelle che potrebbe ostruire i pori. Un consiglio può essere quello di rimuovere i residui dello struccante con un panno in microfibra bagnato di acqua e strizzato bene. Pulirete meglio la vostra pelle in quanto effettuerete anche un leggero scrub. A questo punto applicare la crema notte e il contorno occhi…..e buonanotte!
Spero di esservi stata utile. Fatemi sapere voi come pulite la vostra pelle.
Alla prossima
Pam

lunedì 6 agosto 2012

Rimedi naturali per....il mal di vacanza

Stavo sfogliando una rivista e sono incappata in un articolo che parlava di rimedi multiuso da mettere nella valigia delle vacanza.

Siccome credo possa essere utile anche a prescindere dalle vacanze, ne voglio parlare con voi. Vediamoli:

OLIO DI ARGAN: è l'alleato dei capelli. Lo usi come maschera per idratarli o, dopo lo shampoo, per difenderli dal brushing. Poche gocce a piega ultimata annullano il crespo. Mi raccomando però che sia puro al 100%. Costa un pochino, ma se lo trovate a poco vuol dire che non è puro.

PROPOLI: hai mal di gola? Mettine 20 gocce in poca acqua e usala per i gargarismi. Se hai afte in bocca, usala su un cotton fioc per toccare la zona o bevine 15 gocce 3 volte al giorno.

GEL DI ALOE VERA: rinfresca in caso di scottature, eritema o graffi sulla pelle. ma è anche ottimo con idratante corpo, base per il trucco e al posto della schiuma per l'hair styling.

OLIO DI TEA TREE: attenua le punture di insetti e, se lo aggiungi ad una crema neutra per il corpo, li tiene lontani. Poche gocce nell'acqua del bidet placano i bruciori intimi; passato su herpes labiale o foruncoli li seccano.

ARNICA 5 CH OMEOPATICA: tre granuli 4-5 volte al giorno ti regalano sollievo da mal di schiena, gambe stanche, botte con o senza lividi, distorsioni, cervicale, foruncoli dolenti.

MELATONINA ALLE ERBE: 15 gocce ti aiutano se quando cambi letto non dormi mai bene. Servono anche a tenere a bada l'ansia quando viaggi in aereo o a riprenderti più in fretta dal jet lag.

PARACETAMOLO: è utile contro febbre, mal di testa da stress, cattiva digestione, dolori mestruali e muscolari. Non superare mai le 3 compresse da 1000 mg al giorno e prenderle a stomaco pieno.

CARBONE: assorbe l'aria che si forma nella pancia con le variazioni di pressione in aereo e tampone attacchi di diarrea e bruciore di stomaco.

Teneteli a mente e buone vacanze a tutti.

Alla prossima

Pam

venerdì 3 agosto 2012

La cellulite

Come sappiamo la cellulite è la peggiore amica delle donne, e nonostante tutto se incappiamo in lei è dura da mandare via. Chi più chi meno, ogni donna ne è affetta. E ne diventa il suo cruccio!
Con l’arrivo dell’estate poi aumentano in maniera esponenziale gli acquisti di creme che gridano al miracolo, che con soli 10 giorni di applicazione ti mandano via l’odiata cellulite, o quelle che si mettono senza massaggio e TAC, come per magia, cancellano la cellulite, magari vecchia di anni.
Tutto questo è solo una trovata pubblicitaria e come tale va intesa.
La cellulite è meglio prevenirla che curarla, questo è chiaro, ma come possiamo fare se invece ce la ritroviamo tutta spiaccicata su cosce, glutei, addome, braccia, o quant’altro?
I consigli che sto qui ad elencare servono sia per prevenirla che per cercare di attenuarla (se ne è tanta, sarà davvero dura da mandare via senza interventi invasivi).
Allora, innanzitutto c’è da dire che spesso quella che noi vediamo su noi stesse non equivale a pura verità, in quanto tendiamo ad esagerare con autocritiche eccessive. La cosa migliore sarebbe farsi vedere da un medico che possa diagnosticarne la reale presenza e il suo grado.
Infatti molte volte si tratta solo di ritenzione idrica, che è la fase che precede la formazione della cellulite stessa. Ma se il nostro corpo tende a trattenere i liquidi e noi non facciamo nulla per evitarlo/rimediare, col tempo si andranno ad infiammare i tessuti sottostanti e si parlerà di cellulite (che è proprio un’infiammazione, come dice la parola stessa che termina in –ite).
Quindi…
Il primo step è quello di farsi analizzare da un medico/estetista competente (ma io preferisco sempre un medico). Io sono andata da un nutrizionista e da una fisioterapista per altri motivi e ne ho approfittato per un controllo. Risultato? Quella che io credevo fosse cellulite in realtà era un pochino (e loro sottolineavano POCHINO) di ritenzione idrica. La stessa diagnosi della mia bravissima estetista di fiducia.
Successivamente occorre seguire un’alimentazione corretta…..sì, non si può evitare questo passaggio!
Ma per alimentazione corretta non si intende necessariamente stare a dieta, ma solo fare attenzione a cosa e quanto si mangia.
- Evitare le bevande gassate
- non mangiare dolci più di una volta a settimana (chi ha detto che vanno aboliti???)
- non mangiare i fritti non più di una volta al mese e in maniera moderata (sì, anche i fritti si possono mangiare)
- evitare i grassi in genere
- evitare le cene a base di formaggi più di una volta ogni 3 settimane
- evitare gli insaccati, preferendo prosciutto crudo magro, breasola, tacchino, pollo, speck
- mangiare frutta e verdura,
- bere acqua povera di sodio ma senza eccedere. Il fabbisogno di acqua giornaliero si può calcolare facendo questo calcolo: sommare alla propria altezza espressa in centimetri il peso in chilogrammi, quindi dividendo il risultato per 100. Per esempio io sono alta 164 cm e peso 53 kg, quindi (164+53)/100=2.17 litri
- non esistono le creme miracolose, ma quello che è utile è il massaggio che si fa per applicarle. Basta anche se una semplice crema idratante, ma applicata con movimenti dal basso verso l’alto e per almeno 10 minuti tutti i giorni, preferibilmente al mattino. Poi le creme specifiche magari aiutano, ma non fanno miracoli
- praticare un’attività fisica aerobica, come lo step, aerobica, corsa leggera, camminata veloce, acquagym, idrobike. Queste servono a rassodare e tonificare, oltre che stimolare la circolazione
- alternare getti di acqua fredda a getti di acqua calda sotto la doccia per riattivare la circolazione.
- bere due tazze al giorno di the verde NON di quelli pronti (che sono pieni di zuccheri), ma fatti da noi
- molti utili risultano le compressine a base di ananas che si prendono in erboristeria, in quanto drenanti naturali, o meglio ancora mangiare tanta ananas
- evitare tacchi e indumenti attillati per troppe ore al giorno (qui io pecco tantissimo….) e stare almeno una mezzora al giorno con le gambe in alto, sempre per favorire la circolazione
- se volete fare un trattamento mirato, utilissimo è il linfodrenaggio che consiste in un massaggio (fatto da mani esperte) che riesce ad agire in profondità per smaltire i liquidi trattenuti
- evitare o diminuire il sale negli alimenti
Come vedete non si tratta di niente di trascendentale o di non risaputo ma se applicate costantemente questi consigli, vi assicuro che l’aspetto della vostra cellulite/buccia d’arancia migliorerà davvero.
Spero di esservi stata utile e se avete domande, non esitate a chiedere.
Alla prossima
Pam

giovedì 2 agosto 2012

ELF: Review completa

La ELF (Eyes, Lips, Faces) fa parte della linea di cosmetici low cost, attualmente acquistabile purtroppo solo online, con varietà di scelta e di qualità. Esiste infatti la linea base (quella più economica), la linea studio (la più professionale) e la linea minerale.

Si hanno a disposizione due modalità di pagamento: quella tracciabile che costa un pochino di più e che vi assicura che il vostro pacco arriverà nell'arco di qualche giorno, e quella standard che costa meno ma il pacco arriverà in maggior tempo. Sta a voi decidere cosa scegliere. Spesso sul sito lanciano delle promozioni per cui, inserendo un codice sconto che vi dicono loro, avrete gratis i costi di spedizione standard oppure costi dimezzati o quasi per quella tracciabile.
  Io ho scoperto questa linea grazie a delle ragazze sul web...e spinta dalla curiosità e dal prezzo molto conveniente, ho deciso di fare qualche ordine (sì, ne ho fatto più di uno...)

C'è da dire che i prodotti arrivano dalla Gran Bretagna, quindi non avrete rischio dogana! e questo è importantissimo.

Vediamo quali prodotti ho preso io...nel corso di tutti i miei ordini; andrò con ordine a seconda delle categorie, per essere più precisa possibile. Non mi dilungerò a commentarli tutti, ma vi dico solo quelli che ho preso io e se per me vale la pena o no di riacquistarli, e, nel caso fossero sconsigliati, vi dico un brevissimo perchè. Nel caso foste interessate a qualche prodotto in particolare, ve ne parlo meglio. Altrimenti questo post dura quanto la Divina Commedia.

OCCHI (linea base)
1. Brightening Eye Color: Palettina di 4 ombretti. Costo di 1.70€. CONSIGLIATI.
2. Brightening Eye Liner: Matita per occhi. Ciascuna matita è accompagnata da un temperamatite. Costo di 1.70€. NON CONSIGLIATE: non scrivono nè all'interno nè all'esterno dell'occhio.

3. Duo Eyeshadow: Palettina di due ombretti in polvere. Costo 1.70€. CONSIGLIATI
4. Duo Eye Shadow Cream: Palettina di due ombretti in crema, da usare sia da soli che sotto un ombretto in polvere come base. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATI: vanno nelle pieghette.

5. Eyelid Primer: Base per ombretti. Ne ho fatto scorta. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

6.  Liquid Eyeshadow: Ombretti liquidi con applicatore simile ai gloss. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: si seccano subito e diventano grumosi poco dopo l'applicazione, non si ha il tempo di sfumarli.

7. Shimmering Facial Whip: Illuminante in crema. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

8. Liquid Eyeliner: Costo 1.70€. CONSIGLIATO.
LABBRA (linea base)
1. Plumping Lip Glaze: Gloss composto da una tonalità colorata per dare intensità alle labbra e da un gloss trasparente che dà volume. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: a parte un leggero pizzicore non fa altro.

VISO (linea base)
1. All Over Color Stick: Prodotto illuminante 3 in 1 per occhi, labbra e viso. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: difficile da sfumare

2. Clarifying Pressed Powder: Cipria opacizzante. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

3.  Healthy Glow Bronzing Powder: Terra. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

4. Tone Correcting Concealer: Correttore. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: non copre una cippa.

5. Blush: Costo 1.70€. CONSIGLIATO
VISO (linea minerale)
1. Mineral Booster: Cipria in polvere libera totalmente trasparente, ideale per ogni tipo di pelle, per eliminare l’effetto lucido e ridurre la visibilità di rughe, imperfezioni e pori dilatati per un risultato ottimale. Costo 6€ la versione piccola e 8€ quella grande. CONSIGLIATO

OCCHI (linea studio)
1. Cream Eyeliner: Eyeliner waterproof in crema. Costo 4.50€. CONSIGLIATO
PENNELLI (linea studio)
1. Fan Brush: Pennello antibatterico, con setole sintetiche Taklon, serve per eliminare ombretti e altri residui di prodotto dal viso e per applicare, sfumare e rimuovere prodotti in polvere. Costo 4.50€. NON CONSIGLIATO: inutile

2. Kabuki Brush: Pennello antibatterico, con setole sintetiche in Teflon da usare con prodotti in polvere o liquidi, quali fondotinta, cipria, bronzer o illuminante. Costo 7€ da viso e 9€ da corpo. CONSIGLIATO

3. Powder Brush: Pennello antibatterico, con setole sintetiche Taklon, che può essere utilizzato per prodotti compatti o liquidi. Costo 4.50€. CONSIGLIATO

4. Small Precision Brush: Pennello antibatterico, con setole sintetiche Taklon, utile per essere utilizzato con prodotti compatti o liquidi. Crea linee sottili e una copertura precisa; può essere usato anche per applicare il correttore, per definire il trucco degli occhi o per ritoccare il rossetto. Costo 4.50€. CONSIGLIATO

PENNELLI (linea base)
1.  Blending Eye Brush: Pennello da sfumatura. Costo 1.70€. CONSIGLIATO


2. Concealer Brush: Pennello da correttore. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

3. Defining Eye Brush: Pennello per applicare l'ombretto nella piega o delineare sopracciglia sottili o rade. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

4. Eye Crease Brush: Pennello per sfumare e definisce l'ombretto nella piega dell'occhio e nell'angolo interno. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

5. Eyeliner Brush: Pennello da eyeliner piatto. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: troppo grande e duro
6. Eyeshadow Brush: Pennello per applicare l'ombretto. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

7. Foundation Brush: Pennello da fondotinta a lingua di gatto. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

8. Lip Defining Brush: Pennello ideale per l’applicazione di rossetto e per sfumare la linea della matita per labbra. Costo 1.70€. CONSIGLIATO

9. Smudge Eye Sponge: Pennello per sfumare ombretto e matita. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: non sfuma proprio niente.

10. Total Face Brush: Pennello per l'applicazione di cipria, fard e terra abbronzante. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: mi fa male alla pelle, non è morbido.
ACCESSORI
1. Eyebrow Stencil Kit: Stencil da scegliere tra quattro varianti: sopracciglia arcuate, ad angolo, ad angolo morbido e arrotondate. Costo 1.70€. NON CONSIGLIATO: sarò imbranata io, ma non si trova mai la giusta forma delle proprie sopracciglia.
E con questo è tutto. Come potete vedere non posso parlarvi di tutti i prodotti che ho preso in maniera dettagliata, non finirei più, ma ripeto, se vi interessa qualcosa guardando nel sito e volete sapere di più, chiedete pure. Ora sapete quello che ho preso io.

Alla prossima

Pam