MI TROVI QUI

               

giovedì 5 settembre 2013

MAYBELLINE: Baby Lips (Cherry)

Sto scrivendo questo post in uno dei rari momenti di libertà dalla piccola....di cui a breve vi parlerò.
Vorrei però recensire un prodotto che mi è stato gentilmente inviato: si tratta del balsamo labbra della Maybelline: BABY LIPS che in Italia uscirà a settembre, quindi ci siamo quasi.
 
 
 
Innanzitutto iniziamo con le caratteristiche: è un balsamo labbra che promette di rendere le vostre labbra morbide come quelle di un bambino in una settimana. Ha una protezione SPF20 e una durata di idratazione fino ad 8 ore. E' disponibile in 6 gusti, 3 colorati e 3 neutri....e io ho quello alla ciliegia (confezione arancione) leggermente colorato di rosso.....
Il costo è di 3,99€ ma da Smoll lo trovarete in offerta a 2,99€, non è BIO e non ha un inci verde.
 
Come mi sono trovata io? beh, devo dire che non mi ha particolarmente entusiasmata. E' un buon burrocacao/balsamo labbra, ma non ho notato grosse differenze con altri che ho provato.
 
La promessa di rigenerare le labbra in una settimana...beh....non l'ho riscontrata....ma posso dire che restano morbide comunque. La durata sulle labbra non è altissima, diciamo che più di un'ora non dura. L'idratazione anche non dura chissà quanto....
 
In conclusione posso dire che è un prodotto senza infamia e senza lode. E' alla pari del burrocacao Labello alla ciliegia.
 
Non mi sento di bocciarlo ma nemmeno di esaltarlo!
 
Voi siete curiose? lo proverete? Fatemi sapere cosa ne pensate.
 
Al prossimo post
 
Pam

giovedì 1 agosto 2013

STOP PER NASCITA!

Questo post lo sto scrivendo in anticipo, in quanto non ancora so quando accadrà l'evento della nascita della mia primogenita.
 
Adesso sono le 00:57 del 29 luglio.
 
La mia data presunta èer il parto era ieri, 28 luglio, ma come si può immaginare, la bimba sta tardando. E non sapendo quando deciderà di venire a farsi conoscere, ho pensato di buttar giù qualche articolo che programmerò per i prossimi giorni con qualche review +  questo post per dirvi che per un po' non scriverò sul blog, per una causa di forza maggiore.
 
Quindi facciamo così....quando ritornerò a scrivere con costanza, vi racconterò qualcosa della gravidanza e del parto, e perché no, della mia bimba. Sempre che la cosa vi possa interessare.
 
Per il momento vi saluto, vi auguro buone vacanze, e ci sentiamo quanto prima.
 
 

mercoledì 31 luglio 2013

BIO OIL

Come già vi accennavo tempo fa, la pubblicità ha su di me un effetto devastante: abbocco a tutto (o quasi) e quando esce un prodotti nuovo....lo devo acquistare se la pubblicità mi ispira fiducia.
 
E questo è stato il caso di questo prodottino  che sembrerebbe dover prevenire/eliminare le smagliature, le macchie cutanee, le cicatrici.....bla bla.



Bene!
 
Come ormai saprete, sono incinta e sto per partorire. Fino alla fine ho sempre snobbato questo prodotto che sembrava fatto apposta per me e il periodo che stavo affrontando.
 
Io ho la pelle del corpo molto secca quindi devo per forza mettere qualcosa che la idrati. E si sa che la pelle non abbastanza idratata si segna di più (sul viso le pelli secche hanno rughe molto presto). Ma ho sempre rivolto l'attenzione agli oli di mandorle dolci o all'olio rassodante Geomar.
 
Mi sono trovata benissimo e non mi è venuta manco mezza smagliatura. Ma io sono convintissima del fatto che non siano stati questi prodotti, bensì è una questione genetica. Comunque per scrupolo io li ho usati.
 
Un giorno mi sono trovata in farmacia e ho voluto acquistare questo prodotto pensando di applicarlo sul seno onde evitare la formazione di ragadi in allattamento e comunque dare maggior protezione alle smagliature.
 
Bene, mio errore non essermi informata prima: E' PETROLIO PURO.....alla strega dell'olio Johnson.
 
Il nome BIO mi ha tratto in inganno.
 
Inoltre sul foglietto si consiglia di applicarlo sulla pelle asciutta e di praticare un bel massaggio......ma io vi posso assicurare che anche mettendone poco, la pelle resta unta.
 
Allora preferisco usarlo (per finirlo, infatti una boccetta da 60 ml costa 11,50€!!!!!) subito dopo la doccia sulla pelle ancora bagnata. In questo modo la pelle sembra idratata ma non mi piace affatto l'idea di mettere il petrolatum a contatto con la pelle soprattutto in gravidanza.
 
L'odore è molto delicato e buono, peccato l'INCI.
 
Non vi posso assicurare che mandi via le smagliature o faccia il resto dei miracoli. Non ho riscontrato nulla di ciò ma perchè già partivo bene. Però vi sconsiglio di usare questo prodotto in quanto troppo costoso e dannoso. Meglio usare del semplice olio di mandorle dolci, sempre sulla pelle bagnata prima di asciugarvi dalla doccia.....e non ve ne pentirete.
 
Fatemi sapere cosa ne pensate voi di questo prodotto, se lo avete provato, soprattutto se usandolo avete riscontrato davvero qualche miglioramento.
 
Al prossimo post
 
 

lunedì 29 luglio 2013

KIKO: Skin Evolution Concealer 03

Alleluja Alleluja.......
Dopo tanto cercare e tanto sbagliare.....credo di aver trovato il correttore adatto alle mie occhiaie.....che sono decisamente peste. Sto periodo soprattutto....
Infatti dovete sapere che alla fine della gravidanza si tende a dormire meno, quindi oltre a quelle genetiche, si hanno anche delle belle zone cerchiate che ci fanno apparire ancora più stanche.
 
Tempo fa vi avevo già accennato che adoravo questo correttore, ma non so perché non l'avevo più comprato. Ultimamente mi è ritornato tra le mani in uno dei miei giretti da Kiko e ho deciso di riprovarlo.
 
Ho preso il numero 03:
 

 
E' di un bel colore non troppo aranciato né troppo beige, ma che riesce davvero a coprire le mie brutte occhiaie (un giorno ve le mostrerò.....datemi tempo che mi faccio coraggio).
 
La stesura è davvero semplice, è uno stick che però non risulta troppo secco sulla zona del contorno occhi. Io lo applico direttamente con l'applicatore e poi lo picchietto con le dita. 
 
La tenuta è davvero buona e la coprenza è medio alta.
 
Quindi lo consiglio davvero. Inoltre trovo sia il migliore di quelli Kiko.....ma a mio avviso anche di altri più costosi.
 
Dimenticavo...il prezzo è di 5,50€ ma spesso lo si trova in offerta.
 
E voi lo conoscete sì? Ditemi come vi trovate.
 
Un abbraccio e al prossimo post
 
 
 

sabato 27 luglio 2013

KIKO: Stick solare protezione 50

Altro prodotto Kiko di cui vi voglio parlare.
 
Sono entrata da Kiko spinta dai saldi e quando ho visto che la linea dei solari era al 50% ho deciso di prendere qualcosina anche io.
 
Devo premettere che non ho mai usato creme con protezioni elevate in quanto ho la pelle scura (olivastra) che si abbronza facilmente senza scottarmi, e poi sono pigrissima. La mia massima protezione usata è sempre stata al massimo 20.
 
Quest'anno però, un po' per paura di macchie cutanee dovute alla gravidanza, un po' perché con una ceretta sbagliata da me ho causato una spellatura sulla parte interna di entrambe le braccia ( e al primo sole preso stando in auto si sono formate due belle macchie), ho deciso che avrei usato anche io la protezione altissima.
 
Il primo prodotto che ho puntato è stato questo stick:
 
 
Si tratta di un semplice stick di colore bianco all'interno in una confezione rosa carinissima da 9g e attualmente costa 4,20€ contro gli 8,50€ a prezzo pieno.
 
 
Pur essendo bianco, una volta applicato diventa trasparente e non si nota più. E' indicato per le zone sensibili quali contorno occhi e labbra, tatoo, cicatrici.....
 
Io lo applico direttamente sulle macchie per evitare di scurirle ed evidenziarle.
 
Mi trovo benissimo con questo prodotto, è pratico da portare in borsa, non lascia traccia, ha un profumo molto delicato, direi impercettibile.
 
Non amo metterlo sul contorno occhi e labbra per evitare zone più chiare sul volto. Preferisco applicare direttamente una crema viso specifica su tutto il viso.
 
Consiglio vivamente questo prodotto in quanto a prezzo, comodità di applicazione, packaging e risultati.
 
E voi, l'avete provato? Ditemi cosa ne pensate.
 
Al prossimo post
 



 

giovedì 25 luglio 2013

KIKO: Siero tonificante PERFECT MORNING

Ho voluto provare questo prodotto non perché ne avessi bisogno, ma solo perché avevo riportato in negozio un correttore preso per sbaglio e dovevo sostituirlo con qualcosa. Non essendo attirata da altro, la mia attenzione è caduta su questa nuova linea, la Skin professional.
 
La linea comprende 5 prodotti, ma io ho preferito provare lei:


Non è una crema, pur avendone la consistenza, ma si tratta di un siero tonificante che promette di avere delle particelle per riflettere la luce che donano al viso luminosità e freschezza.
La confezione è da 30 ml e costa 13,90€.
 
 
Sul sito potrete vedere i diversi usi, che riporto qui:
 
Utilizzo del siero Perfect Morning prima del make-up per una pelle luminosa e tonica:
- Detergenza
- Siero Perfect Morning
- Skin care adatto alla propria pelle
- Primer
- Make-up, se utilizzato
 
Utilizzo del siero Perfect Morning dopo il make-up per una pelle luminosa, tonica e un trucco ancora più intenso:
- Detergenza
- Skin care adatto alla propria pelle
- Primer
- Make-up, se utilizzato
- Siero Perfect Morning
 
 
L'uso che preferisco io è invece quello di utilizzare il siero dopo la detersione e prima dell'applicazione della crema viso, anche se in negozio mi avevano detto che era meglio usarlo dopo la crema viso, ma non mi ci trovavo bene.
 
Che dire di questo prodotto: se ne può fare a meno molto tranquillamente. Non ho notato alcun miglioramento né nel tono, né nella luminosità, né nella freschezza del mio viso. Mi sembra di non mettere nulla. Per di più non è nemmeno idratante, come ovviamente non è un siero.
 
Diciamo che se non avessi dovuto prendere per forza qualcosa, non avrei comprato questo prodotto. Non posso dire che fa schifo, affatto. E' una cremina.....ma sembra acqua fresca. Diciamo che non è un prodotto che consiglio di comprare anche perché costicchia a mio avviso e non ne vedo l'utilità.

Voi l'avete provato? Ditemi la vostra a riguardo.

Al prossimo post



martedì 23 luglio 2013

CLINIQUE: Balsamo struccante Take the day off

Da tempo sento recensioni positive su questo balsamo struccante, ma per non fare la solita pecora che si butta a capofitto nei prodotti ben recensiti, ho sempre desistito.
 
Sto parlando del balsamo struccante Clinique, il TAKE THE DAY OFF:
 
 
Si tratta di una sorta di burro, in quanto solido al tatto, contenuto in una confezione con tappo a vite da 125 ml e che costa sui 25-30€ in profumeria.
 
Si preleva semplicemente con le dita, lo si massaggia su tutto il viso, occhi compresi e si risciacqua con della semplice acqua. Il prodotto, a contatto con la pelle, si scioglierà diventando quasi come se fosse un olio, ma non unto. Una volta sciacquato il viso, non avrete più traccia di trucco, nemmeno dagli occhi. Inoltre la vostra pelle sarà idratata e morbida, senza tracce di unto (vi ricordo che ho la pelle mista).
 
Io la sera lo uso prima del Clarisonic (di cui presto vi parlerò) e alla fine la mia pelle è davvero pulita, morbida, compatta e fresca.
 
Sono rimasta davvero stupita da questo prodotto che sta diventando il mio prodotto preferito per struccarmi. Niente più decine di dischetti da buttare e continui sfregamenti per eliminare il trucco. Con un semplice massaggio e un po' di acqua fresca.....vi sarete perfettamente struccate.
 
Quindi direi che il prodotto è davvero consigliato. Se vi capita uno sconticino....magari provatelo e fatemi sapere come vi ci trovate. Io lo adoro davvero.
 
Al prossimo post
 
 
 
 

venerdì 19 luglio 2013

PEDOREX: Crema rigenerante pelle secca per piedi

Vi è mai capitato di vedere la pubblicità della tipa che sta gonfiando al mare il suo canotto e la gente scappa lontano urlando disperata in quanto i suoi talloni sono screpolati?
Beh, la crema di cui vi parlo oggi non è quella, ma il fine è il medesimo: cercare di avere dei piedi presentabili soprattutto in estate quando dobbiamo sfoggiare dei sandali bellissimi. E se non abbiamo i piedini curati.....anche i migliori sandali non saranno di aiuto.
 
Io ho sempre sofferto di inspessimento sotto l'alluce in particolare, un po' meno sul tallone. Adesso, con la gravidanza, nonostante abbia preso pochi kg tutti sulla pancia, la situazione è un pochino peggiorata, forse per il peso maggiore che i miei poveri piedini....Infatti la pedicure dall'estetista mi dura davvero da qui a lì....
 
Allora ho deciso di continuare a farla io in casa e tra una volta e l'altra applicare dosi generose di crema.....e la mia scelta è caduta su di lei:
 
 
Ho trovato questa crema mentre cercavo quella famosa della pubblicità, ma essendo terminata e volendo subito una cremina, ho ripiegato su questa.
 
L'ho presa da acqua e sapone è l'ho pagata circa 5€.
 
Si tratta di un tubetto contenente una crema bianca di facile assorbimento che ha lo scopo di evitare che la pelle dei nostri piedi si secchi ulteriormente. Va però applicata ogni giorno.
 
Ad essere sincera non sono rimasta entusiasta di questa crema, secondo me non fa nulla di più di una semplice crema idratante qualunque.
 
Io la applico ogni giorno dopo la doccia, e per potenziarne un po' di più l'effetto, verso nl palmo della mano un po' di crema e aggiungo qualche goccina di glicerina pura. Quindi effettuo un bel massaggio. La pelle risulta morbida e non secca, però non ho riscontrato un effetto riparatore. Ma di sicuro è una crema preventiva.
 
Non credo che la ricomprerò, vorrei provare di più quella riparatrice della pubblicità per vedere se davvero in 3 giorni si ripara la pelle inspessita.
 
E voi quale crema usate per i piedi? ne avete qualcuna da consigliarmi così da avere i piedini morbidi senza inspessimenti?

Aspetto i vostri suggerimenti.
 
Al prossimo post
 
 

 

martedì 9 luglio 2013

COSA C'E' NELLA MIA BORSA DA MARE

L’estate è ormai arrivata ovunque….e finalmente ci possiamo spaparanzare per bene sotto il sole in riva al mare, respirando l’aria fresca e pulita.
Il problema di noi donne riguarda, oltre la scelta del costume giusto da indossare, che ci valorizzi e ci renda attraenti anche in spiaggia, la borsa da mare. Cosa portarci per evitare carichi inutili (visto che fa caldo e non vogliamo appesantirci troppo) ma che allo stesso tempo ci consenta di non farci mancare nulla?
Così ho pensato di buttar giù in un post quello che metto io nella mia borsa e spero che voi facciate la stessa cosa, in un commentino qui sotto e/o nel vostro blog (che mi linkerete così da permettermi di andare a leggerlo).
Certo l’ideale sarebbe stato farne un video, ma come vi ho già detto, per un po’ non ne farò, quindi mi limiterò a scrivere e a far foto.
Partiamo subito.
 
Visione d'insieme:
 
 
La mia borsa è un gentile omaggio del negozio SMOLL: è tutta a fiorellini sui toni del rosa ed è in un materiale simile ad una carta, ma ben più resistente ed impermeabile. È dotata di una bella cerniera per chiuderla e due manici molto comodi per essere portata a spalla.
 
 
 
Al suo interno troviamo una bustina trasparente con le stelline e una cerniera in cui inserisco solo il portafoglio, il cellulare, le chiavi della macchina, un pacchetto di fazzolettini e la protezione solare, così che sia tutto a portata di mano e non si sporchi nulla.
 
 
La protezione solare che ho scelto quest'anno è dell'Equilibra e ha un fattore di protezione di 50+, cosa nuova per me che a malapena uso la protezione, ma essendo in dolce attesa devo preservarmi da eventuali macchie e oltre a restare sotto l'ombrellone mi cospargo il viso di questa crema. Mi ci sto trovando bene, anche se come tutte le protezioni solari alte lascia un pochino di patina bianca, però si stende bene e si asciuga in fretta.
 
Poi ovviamente porto con me un asciugamano (questo l’ho preso l’anno scorso a Formentera! Stupendo!)
 
 
E poi, una bottiglietta di acqua fresca contenuta in questa pratica custodia termica arancione per conservarne la temperatura (altrimenti berrei brodino!)

 
 
E infine un bel libro/rivista che decido di volta in volta. Stavolta ho optato per riviste di alto valore culturale:
 
 
E voi, cosa vi portate al mare? Dai, scambiamoci idee.
Al prossimo post

domenica 30 giugno 2013

ESTRAZIONE GIVEAWAY!!!!

Come ho detto su Facebook, stasera sono in preda all'insonnia, quindi mi ritrovo alle 2.11 a scrivere il post con il risultato dell'estrazione del giveaway.

Innanzitutto, grazie di nuovo a coloro che hanno partecipato decidendo di adottare i miei prodotti e di non abbandonarli...... Siete state davvero gentili e di sicuro appena racimolerò altri prodotti (spero di no sinceramente) li rimetterò in palio. Ma comunque farò altri giveaway anche solo con prodotti nuovi presi apposta per voi, solo per ringraziarvi di aver scelto di leggere le cavolate che scrivo....ma che purtroppo a breve saranno un pochino di me, causa fine gravidanza....ma tranquille che non sparirò. Vi farò sapere quando la bimba nascerà, il nome e tutto il resto....sempre che la cosa vi interessi.

Ma torniamo al giveaway....la vincitrice è:

CHIARA GORLA


Ti contatto subito via mail così che tu possa inviarmi i tuoi dati per la spedizione.

Grazie a tutte per aver partecipato e al prossimo post.

Pam